L'organizzazione

Ecco come siamo organizzati. ……..

Se ti interessa contattarci vai alla pagina dei contatti.

Sezioni Sportive

Staff

Laurent Tobel

Allenatore - Swiss Olimpic National

  • Titolare del BEES 2° Livello (FFSG) specialità: Pattinaggio artistico – 4° Livello Europeo
  • Monitore G+S e G+S Kids

Nato il 24 giugno 1975 in Francia, Laurent inizia il pattinaggio artistico a 3 anni seguendo le orme dalla sorella maggiore. Per 13 anni membro della squadra nazionale, Campione di Francia nel 1999, 3 partecipazioni ai campionati del Mondo dal 1997 al 1999 (8° nel 1999), 5° ai Campionati d’Europa 1999. Nel 2006 vince l’Argento ai campionati del mondo « Extreme » nella cattegoria « Comedy ». Laurent dividerà il suo tempo tra Lavoro sul ghiaccio / off ice con i ragazzi del Club Pattinaggio Chiasso, Direzione tecnica della squadra e Gestione della sua azienda, organizzatrice dello spettacolo di pattinaggio artistico: « Music on Ice »

Silvia Tobel Blumer

Allenatrice

  • Titolare del diploma di allenatrice di pattinaggio artistico (FISG) di 2° Livello Europeo
  • Monitrice G+S e G+S Kids e Coach G+S 
Diplomata alla Scuola Europea nel 1993. Silvia comincia a pattinare all’età di 5 anni e gareggia in singolo fino all’età di 16 anni e in Danza sul ghiaccio fino a 19 anni. Responsabile dei corsi di avviamento al pattinaggio per bambini di età compresa fra 3 e 12 anni. Allenatrice della squadra agosnistica della Pattinatori Ghiaccio Varese dal 1994 al 2006 e del Club Pattinaggio Chiasso dal 2006 ad oggi. Silvia dividerà il suo tempo tra Lavoro sul ghiaccio / off ice con i ragazzi del CPC e Coordinazione amministrativa con il comitato del Club Pattinaggio Chiasso.

Silvia Campanella

Allenatrice

  • Titolare del diploma di allenatore di pattinaggio artistico (FISG) di 1° Livello Europeo

Laureata in Scienze dell’Educazione all’Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano (Italia). Silvia comincia a pattinare all’età di 6 anni e gareggia in singolo fino all’età di 16 anni. Parallelamente ad una carriera di Educatrice scolastica, Silvia svolge un ruolo di insegnante di pattinaggio artistico per bambini, ragazzi ed adulti di età compresa fra 3 e 70 anni come allenatrice della squadra agosnistica della Pattinatori Ghiaccio Varese dal 1994 al 2008 e del Club Pattinaggio Chiasso dal 2006 al 2008. Dal 2008 al Gennaio 2017, Silvia lascia l’Europa per una nuova avventura e si trasferisce in Australia. Silvia sarà impegnata sul ghiaccio e off ice con i ragazzi del Club Pattinaggio Chiasso.

Flaminia Albisetti

Allenatrice

  • Monitrice G+S, G+S Kids e Coach G+S
Colonna portante e fiore all’occhiello del Club Pattinaggio Chiasso: 47 anni sul ghiaccio di Chiasso dei quali ben 31 al servizio dei giovani pattinatori. Inizia a praticare il pattinaggio a 6 anni preso il neo costituito Club Pattinaggio Chiasso. Conquista il titolo di Campionessa Ticinese nel 1974 e varie medaglie ai test federali sia di libero che di stile. Nel 1984, inizia a dedicarsi ai piccoli pattinatori e intraprende la sua carriera di monitrice, accrescendo le sue esperienze e conoscenze ottenedo diversi brevetti G+S. In 2002, diventa Coach G+S. Da diversi anni, collabora con Silvia e Laurent con grande disponibilità ed entusiasmo. Flaminia sarà impegnata sul ghiaccio e off ice con i ragazzi della società e nella coordinazione amministrativa con il comitato del Club Pattinaggio Chiasso.

Silvia Brichese

Istruttrice di danza

  • Titolare del diploma S.P.I.D. ( Scuola Professionale Italiana Danza )
  • Diploma di insegnante di danza classica ENDAS-CONI

Silvia ha alle sue spalle un percorso di studio ricchissimo. Danza classica, jazz, modern, contemporanea, dance, flamenco, hip hop, acrobatica, coreografia e persino canto. È questo il fertile terreno su cui può spaziare. Dispone di un’esperienza pluriennale di istruttrice di danza ed operatrice teatrale. Specializzata nell’insegnamento della danza specifica per pattinaggio su ghiaccio. Ha al suo attivo esperienze presso ICELAB FORUM di Assago, ICE LAB Bergamo ed ha collaborato per l’ISU World Figure Skating Championships di Milano. Silvia contribuirà alla crescita artistica dei nostri ragazzi attraverso la grazia della danza che verrà coniugata sul ghiaccio.

Lukas Csolley

Coreografo

  • Titolare del diploma di allenatore di pattinaggio artistico (SFSA) di 1° Livello Europeo
 Inizia il pattinaggio artistico a 5 anni e pattina in singolo fino a 16 anni. Nel 2006 inizia la sua carriera di Danza sul ghiaccio Da 11 anni membro della squadra nazionale, 7 volte campione della Slovakia con diverse partner (Lucie nel 2016), 7 partecipazioni ai campionati d’Europa dal 2009 al 2017 (8° nel 2015/2016) e 5 partecipazioni ai campionati del Mondo dal 2009 al 2016 (14° nel 2016) Parallelamente alla loro carriera agonistica, Lucie e Lukas saranno impegnati nelle coreografie degli atleti del Club Pattinaggio Chiasso

La Storia

Il suono del pattino che taglia il ghiaccio, le note della musica che ti conducono sull’immensa pista, la solitudine del momento, la concentrazione che si vive durante il breve ma, nello stesso tempo, infinito momento di una gara. Sembra di volare, leggeri come una piuma, gli applausi, l’emozione, le lacrime. Sono forse questi, per molti pattinatori, i momenti vissuti più intensamente, di grande impegno e sacrificio, tutte emozioni e sensazioni difficili da descrivere.

19 aprile 1967. Per noi non è una data come tante altre. Rappresenta l’inizio di una lunga storia: la nostra ! 

Ad onor del vero si dovrebbe risalire ancora di qualche anno per scoprire come un gruppo di appassionati avesse già avuto un’idea illuminante. Infatti, addirittura nel Novembre del 1964, in concomitanza con l’inaugurazione della nuova pista comunale del ghiaccio di Chiasso (ovviamente sotto le stelle), un gruppo di amanti di questo meraviglioso sport si unì creando la “Società pattinatori di Chiasso”.

Si deve, tuttavia, attribuire ad una distinta Signora, la monitrice Jolanda Malacrida, il grandissimo merito di aver fatto scoccare la fatidica scintilla, attraverso l’organizzazione dei primi corsi scolastici di pattinaggio ai quali aderirono centinaia di ragazzi.

Si giunse così, come detto, all’anno zero, cioè il 1967, data di inizio della lunga e gloriosa storia del nostro Club. La Signora Malacrida venne affiancata da un secondo monitore, il Signor Duchini. In tal modo si riuscì ad aumentare le ore di allenamento sul ghiaccio così come le iscrizioni di nuovi giovani atleti. Nel citare, qui di seguito, soltanto due altri nomi, non vorremmo scontentare i numerosissimi volontari che hanno lavorato durante tutti questi anni per far crescere il Club ed ai quali va tutta la nostra riconoscenza. Aiuto monitori, monitori, insegnanti, dirigenti, presidenti, genitori, tutti hanno collaborato fattivamente per una causa comune: quella di garantire a tantissimi giovani la pratica del pattinaggio artistico su ghiaccio, sporti di disciplina che ha, tra i molteplici vantaggi, anche un grandissimo pregio: temprare il carattere dei ragazzi per aiutarli alle fatiche della vita.

Dicevamo dei due nomi: Roberto Moser ed Alessandro Terregna. Chi sono costoro? Sono due presidenti. Li abbiamo voluti accostare, non a caso. Il Signor Roberto Moser è stato il primo in assoluto ed è stato eletto in occasione dell’assemblea costitutiva, appunto quella indetta il 19 aprile 1967, mentre il Signor Alessandro Terregna ha accettato l’incarico durante l’assemblea tenutasi il 7 giugno 2016. Idealmente sono i due punti estremi all’interno dei quali, però, è presente l’intera nostra storia.

Da Giugno 2019 il nuovo presidente è la Signora Cinzia Jelmini.

A volte si pensa che questo sport sia riservato a pochi ma le statistiche stanno dimostrando che il fascino che emana, la grazia delle evoluzioni sul ghiaccio e la soddisfazione che si conquista, passo dopo passo e con il giusto sacrificio, possono, insieme, rappresentare validi motivi per entrare con entusiasmo in questo magico mondo.

Noi ci siamo e vi vogliamo accogliere, non importa se soltanto come spettatori, in questo affascinante universo ricco di musica e di passione.

Vogliamo crescere ancora, con Voi.

Club Pattinaggio Chiasso.

La Storia prosegue.